I nati nei mesi estivi sarebbero più forti e alti! Colpa della vitamina D





















Una nuova ricerca dell’ALSPAC (Studio longitudinale Avon su genitori e figli, noto anche come “Children of the 90’s”, figli degli anni ‘90) mostra come i bambini nati tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno siano leggermente più alti ed abbiano ossa più forti di quelli nati nei mesi primaverili ed invernali. Per lo studio, guidato dal dottor John Tobias, Professore di reumatologia presso l’Uníversità di Bristol (Inghilterra), sono stati presi in analisi 7.000 bambini, tutti nati tra il 1991 e il 1992, tenendo in considerazione i dati metereologici presenti durante gli ultimi tre mesi di gravidanza delle loro madri.

Tutti i soggetti sono stati sottoposti ad un esame di densitometria ossea (detto anche Dexa o DXA) per determinare la consistenza e spessore del loro scheletro. È emerso che i bambini esposti ai raggi solari, pur essendo ancora nell’utero delle loro madri, erano in media, 1/2 cm più alti dei loro coetanei e presentavano una densità ossea maggiore di 12,75 cm rispetto ai bambini nati durante i mesi più bui. La scoperta ha destato particolare attenzione anche per il fatto che, solitamente, le persone più alte tendono comunque ad avere ossa più consistenti, ma i bambini presi in analisi avevano aumentato questo spessore oltre la norma.

I ricercatori ritengono che questo aumento nella massa ossea sia attribuibile a maggiori livelli di vitamina D, elemento fondamentale (insieme al calcio) per la costruzione delle ossa. È comunemente noto, infatti, che la vitamina D, rintracciabile in pochissimi alimenti (ad esempio nell’olio di fegato di merluzzo), è assumibile attraverso l’esposizione alla luce solare. Evidentemente questo è possibile persino dall’interno del pancione. Perciò i ricercatori non si sono limitati a studiare i dati metereologici dei primi anni ‘90, ma hanno anche analizzato i livelli di vitamina D nel sangue di 350 donne incinte alla trentasettesima settimana di gravidanza ed i risultati hanno confermato questo nesso.

Fonte

Commenti

luoye ha detto…
Thank you for your article! ! I will continue to pay attention! !
Roberto ha detto…
Thank you for the comment...