giovedì 7 gennaio 2010

I 150 anni del Fish and chips. Take away e fritti troppo calorici

di Adele Sarno

E’ un filetto di pesce bianco impanato, accompagnato da patate. E tutto viene fritto. La prima volta del Fish and chips è stata nel 1860 a Londra, quando un tredicenne ne ha venduto una porzione a un passante. Oggi il Regno Unito conta più di 10mila punti vendita. Eppure, secondo l’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione, non bisogna eccedere nel consumo di alimenti fritti e troppo calorici. Patatine, pizza e panini, facili da comprare e consumare, non sempre fanno bene. L'olio quando si riscalda perde le proprietà nutrizionali, le vitamine e le altre sostanze. Inoltre la digestione dei grassi, di cui i fritti sono più ricchi, richiedono l' immissione nell' intestino della bile depositata nella cistifellea, e questo può causare difficoltà di digestione. Infine sono anche molto calorici. Ecco quanto

...

Fonte

Nessun commento: