lunedì 5 luglio 2010

Drink, sigarette e vita sregolata a vent’anni. I vizi di gioventù si pagano da ‘grandi’

di Sara Ficocelli
La Cnn dedica agli strascichi di una vita sregolata un dettagliato dossier, suggerendo rimedi mirati a seconda dei 'peccati' commessi da ragazzi. A cinquant'anni non basta pentirsi. Serve attività fisica, tanto pesce, poca carne, verdura e niente fumo e alcol.

In una delle sue canzoni più famose, “Eskimo”, Guccini canta che “a vent’anni è tutto ancora intero, a vent’anni si è stupidi davvero”, e senza dubbio lui è uno di quelli che la gioventù se l’è goduta senza preoccuparsi troppo delle conseguenze. Come il cantautore neosettantenne, gli adulti brizzolati pagano oggi in abbonamenti in palestra, terapie disintossicanti e diete il conto di un’adolescenza divertente ma incosciente e autodistruttiva.

...

Fonte

Nessun commento: