sabato 27 febbraio 2010

Il cancro si previene a tavola con frutta, verdura e vino rosso

Perché vegetali, vino e olio extravergine di oliva non devono mai mancare a tavola? Panorama.it ha intervistato Attilio Giacosa, direttore del Dipartimento di Gastroenterologia del Policlinico di Monza

Smettete di fumare, moderate gli alcolici, infilatevi le scarpe da ginnastica e cominciate a fare un po’ di moto: questi sono tutti buoni consigli per uno stile di vista sano che può aiutarvi a tenere alla larga disturbi e malattie. Ma quando poi arriva il momento di sedervi a tavola, ricordatevi che è forse soprattutto lì che si combatte la più grande battaglia preventiva al cancro.

...

Fonte

L’intelligenza diminuisce con le sigarette Più si fuma più si abbassa il Qi

di Adele Sarno
Le sigarette fanno male anche alle idee. Il quoziente intellettivo diminuisce quando si fuma molto. Questo almeno sostiene uno studio americano secondo il quale l'abitudine al fumo influenza negativamente il cervello. Stando ai risultati, i tabagisti raggiungono al massimo un valore di 98, mentre chi non ha il vizio 101

Pipa, sigaro e sigarette. Le grandi scoperte portano spesso la firma di fumatori. Un esempio è il fisico statunitense Julius Robert Oppenheimer. Per le sue doti il governo degli Stati Uniti gli affidò il progetto Manhattan. Era il 1942 e costruì la prima bomba atomica, quella che fu lanciata su Hiroshima e Nagasaki. “Oggi la scienza ha conosciuto il peccato” commentò, e in quegli anni si faceva ritrarre da Life con una sigaretta in bocca. Eppure oggi, uno studio appena pubblicato mette in discussione l’intelligenza di chi dipende dal tabacco. Non solo perché sfida la sorte, mettendo in pericolo la propria salute, ma anche perché il quoziente intellettivo diminuisce quando si fuma molto.

...

Fonte

giovedì 25 febbraio 2010

Alimenti: Pasta Mantiene Sani, Aiuta a Prevenire Cardiopatie e Diabete Tipo 2

Roma, 24 feb. (Adnkronos Salute) - La pasta mantiene in salute. La regina delle tavole del Belpaese, infatti, può aiutare a prevenire le cardiopatie o il diabete di tipo 2, ha scoperto un gruppo di ricercatori finanziato dall'Unione europea.

"Se la dieta mediterranea in senso lato - afferma Alfio Amato, dell'unità operativa di Angiologia e malattie della coagulazione del policlinico universitario S.Orsola-Malpighi di Bologna - è riconosciuta come un metodo di prevenzione delle patologie cardiovascolari, nella popolazione più vasta e in particolare nei soggetti a rischio vascolare già noto, la predilezione per la pasta nella dieta quotidiana determina una riduzione sia della presenza che dello sviluppo delle lesioni vascolari maggiori, documentabili con diagnostica ad ultrasuoni". Anche di questo si parlerà a PastaTrend, il primo salone interamente dedicato a rigatoni, spaghetti e quant'altro, che si terrà a Bologna Fiere dal 24 al 27 aprile (www.pastatrend.com).

...

Fonte

lunedì 22 febbraio 2010

Grassi, quanto mangiarne


Formaggi, uova, condimenti e carne: come regolarsi a tavola


I grassi ci fregano perché sono buoni e costano poco. «Il primo problema è che a parità di peso contengono molte più calorie», dice il nutrizionista Carlo Cannella (puoi chiedergli un consulto). «Il secondo problema è che se sono troppi non solo fanno ingrassare, ma costituiscono un rischio importante in più per il cuore (perché si depositano nelle arterie) e per il cancro, cioè per le due principali cause di morte nella nostra società. Perché? Perché ci siamo abituati a mangiare tutti i giorni come dovremmo mangiare solo nei giorni di festa. In pratica, se non facciamo lavori molto faticosi o siamo davvero molto sportivi, carne, formaggi e condimenti vanno usati col bilancino. Per avere un’idea, pensate che in Italia mangiamo il doppio della carne che dovremmo mangiare».

...

Fonte

venerdì 19 febbraio 2010

Frittura di carne: peggio della carne stessa

Fumi potenzialmente cancerogeni in cucina
Frittura di  carne può essere peggio della carne stessaSe già numerosi studi affermano che mangiare troppa carne, in particolare quella rossa, può provocare il cancro, un’altra minaccia viene dai condimenti utilizzati per friggerla.
Ma non si tratta, come si potrebbe pensare, di una questione prettamente alimentare, ma piuttosto di inquinamento ambientale: quello della cucina in cui si cuoce la carne.
Ecco così che potrebbe esserne vittima anche chi quella carne non la mangia ma si trova, per caso, nella cucina o nel luogo in cui la “fettina” o l’arrosto viene cotto.
L’allarme è stato lanciato dagli scienziati del Occupational and Environmental Medicine, che sulle pagine della rivista omonima hanno pubblicato i risultati di questo nuovo studio.
La ricerca è partita dalla considerazione della International Agency for Research on Cancer (IARC), che ha classificato i fumi prodotti durante la cottura ad alta temperatura per friggere come "probabilmente cancerogeni".

...

Fonte

martedì 16 febbraio 2010

Con l'olio di semi di lino fai il pieno di omega 3

Gli acidi grassi amici di cuore e cervello di cui sono ricchi salmone, branzino and co. si trovano in buone quantità anche in un condimento speciale


Anche chi non ama il pesce può fare scorta di omega 3, gli acidi grassi polinsaturi così benefici per il cuore e il cervello, di cui salmoni e branzini sono ricchi. Come? Provate a condire le verdure con l'aggiunta di un po' di olio di semi di lino. «Contiene ben 57 grammi di omega 3 ogni cento di prodotto, molto più di altri oli», dice Barbara Paolini, nutrizionista all'Università di Siena. Quello di colza arriva a 9 grammi, quello di soia si ferma a 7,6, quello d'oliva ne è quasi privo.

...

Fonte

lunedì 15 febbraio 2010

A Pavia primo Centro che cura tumori bruciandoli

Grazie a super-raggio di particelle realizzato interamente in Italia


MILANO - Inaugurato a Pavia il primo centro italiano e il quarto al mondo che curerà i tumori 'bruciandoli', grazie a un super-raggio di particelle realizzato interamente in Italia. E' il Centro nazionale di adroterapia oncologica (Cnao), costato 125 milioni di euro e che oggi fa partire le sue prime sperimentazioni. Il Centro è stato inaugurato dai ministri Ferruccio Fazio, Giulio Tremonti e Umberto Bossi, insieme al presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni. Si concentrerà in particolare nella cura dei tumori solidi resistenti alla radioterapia o difficilmente operabili, grazie a particelle subatomiche chiamate adroni.

...

Fonte

venerdì 12 febbraio 2010

Più Vicina La Pillola Per Smettere Di Russare

Roma, 2 feb. - (Adnkronos Salute) - Una pillola per smettere di russare: un sogno per chi è alle prese col problema ma soprattutto per chi lo subisce. A metterla a punto un'azienda californiana che l'ha testata su 45 pazienti. E il farmaco sembra funzionare: ha ridotto il disturbo del 70%, promettendo risultati anche sul fronte dell'apnea notturna, una patologia legata a doppio filo con il sonno 'rumoroso'.

Qnexa, questo il nome del prodotto, sarà ora testata su un campione più ampio e nasce originariamente come farmaco dimagrante. E', in estrema sintesi, il risultato di un mix di principi attivi: lo stimolante fentermina in aggiunta all'antiepilettico topiramato. Sperimentata su uomini e donne tra i 30 e i 65 anni d'età, la pillola ha ridotto drasticamente le interruzioni del sonno dovute al russare, facendole passare da una media di 46 a 14 volte all'ora. Non solo. Altra buona notizia è che il campione ha registrato una perdita media di peso del 10% e un significatovo calo della pressione arteriosa.

...

Fonte

giovedì 11 febbraio 2010

Dimagire: le regole per combattere i grassi


Dimagire: le regole per combattere i grassi

Ogni giorno veniamo bombardati da messaggi pubblicitari su diete e prodotti dimagranti. Basta aprire un giornale o accendere la tv per accorgersi di quanto il dimagrimento ci stia a cuore. Vediamo di fare chiarezza e capire in che modo è possibile perdere peso.

Il motivo per cui tendiamo ad accumulare grasso è perchè i depositi di grasso hanno una loro specifica funzione di riserva energetica, da poter sfruttare in casi di bisogno e da ricostituire appena possibile. Siamo programmati per ingrassare e per mantenere le riserve, è per questo che perdere peso può non essere facile. Una dieta drastica, oltre a causare danni (anche seri) alla salute, non risolverebbe il problema (si perderebbe peso prima di tutto in massa magra, si verificherebbe un rallentamento del metabolismo, e appena ripresa una normale alimentazione, si tornerebbe più grassi di prima). La percentuale di grasso corporeo ideale è del 10-18% per gli uomini e del 16-25% per le donne. Si può essere magri, ma avere troppo grasso in corpo. E’ importante aumentare la massa magra, perché i muscoli determinano il fabbisogno calorico. Maggiore è la proporzione ed il totale della massa magra e più calorie si bruciano naturalmente. Un ruolo importante lo ricoprono anche i primi anni di vita: un bambino grasso ha molte probabilità di diventare un adulto obeso.

...

Fonte

lunedì 8 febbraio 2010

Eros, la luce risveglia i sensi. Il picco del desiderio è in primavera


di Adele Sarno
Il testosterone cresce quando aumenta la presenza di vitamina D nell’organismo, una sostanza influenzata proprio dai raggi solari. Per questo gli uomini sono più 'sensibili' durante la primavera e l’estate, cioè quando le ore di luce sono di più. Lo sostiene una ricerca austriaca.

Approfondimenti

Basta una giornata di sole per far sentire più virile un uomo. E il merito è del testosterone che cresce quando aumenta la presenza di vitamina D nell’organismo, una sostanza influenzata proprio dai raggi solari.

...

Fonte

Infertilità, il test ‘casalingo’ per lui: 12 secondi per il risultato

Funziona come un test di gravidanza e in poco tempo permette di sapere se si è fertili e quanti spermatozoi sono attivi. Lo ha messo a punto un istituto di ricerca olandese. Ma gli esperti avvertono: "Meglio continuare a rivolgersi a un medico. L'esame è pronto ma la società non ancora"
L’infertilità spesso dipende da lui. Secondo molti studi, la percentuale di milioni di spermatozoi per millilitro si sarebbe quasi dimezzata negli ultimi 50 anni. Per questo motivo circa il 35% dei casi di infertilità ha una causa maschile. Un istituto di ricerca olandese ha messo a punto un test per sapere si è fertili e quanti spermatozoi attivi. La particolarità di questo esame è che si può fare in casa, e che come un test di gravidanza, in pochi secondi dà la risposta. Il test è stato messo a punto da MESA-Istituto di Nanotecnologia presso l'Università di Twente Enschede, guidati da Loes Segerink, e hanno sviluppato uno strumento con un chip lungo appena 10 centimetri che in una manciata di secondi fornisce la risposta.

...

Fonte

venerdì 5 febbraio 2010

Pane, il gusto di farlo a casa

Pane, il gusto di farlo a casa

Farina, lievito e acqua, il forno caldo e il profumo irresistibile che pervade la cucina. La pagnottella fragrante sembra ancora più buona se siamo stati noi a scegliere gli ingredienti, a seguire la lievitazione, a dare forma all'impasto. Ecco come provarci seguendo i passaggi in video con lo chef Gionata Rossi

"Ogni volta che faccio il pane mi stupisco. Lo faccio da anni, ho studiato le tecniche di panificazione, so perfettamente quali processi chimico fisici si inneschino in cottura. Eppure davanti alla pasta che cresce e si cuoce in forno, col profumo che si diffonde nell'aria resto affascinato davanti a questo miracolo". Gionata Rossi, chef del ristorante Il meglio di Jo a Viareggio, apprezzato anche per la bontà dei suoi pani, parla in modo quasi poetico del "prodigio di due ingredienti - lievito e farina - che da soli sono immangiabili e uniti insieme con l'acqua formano il più semplice e sublime dei cibi".

LA VIDEORICETTA: ingredienti e impasto | lievitazione e forme | cottura

...

Fonte

giovedì 4 febbraio 2010

I difetti nascono nel cervello. E’ la sindrome del ‘brutto anatroccolo’

Chi si vede brutto fino a fare del proprio aspetto fisico un'ossessione patologica ha un 'baco' nel cervello, che gli fa percepire in modo distorto il proprio volto e il proprio corpo. Lo afferma una ricerca pubblicata sulla rivista Archives of General Psychiatry
Se davanti allo specchio non ci sentiamo belli la colpa può essere di un disturbo psichico. Si chiama dismorfofobia o disturbo dismorfico corporeo e un gruppo di psichiatri diretti da Jamie Feusner della David Geffen School of Medicine, dell'Università di Los Angeles, hanno scoperto che il loro cervello elabora l'immagine del proprio volto in modo ingannevole, con un'attività alterata sia nei centri della visione sia nel sistema frontostriatale. Quel legato ad altre patologie compulsive come il gioco d'azzardo patologico.

...

Fonte

L’anticorpo che combatte le metastasi Possibili nuovi farmaci per il cancro

di Adele Sarno

Le metastasi ossee coinvolgono soprattutto i pazienti malati di mieloma multiplo, carcinoma della mammella e della prostata. Una ricerca dell'università di Padova ha individuato l’attività della relaxina, la sostanza che le produce, e di un anticorpo che ne blocca l'azione. Aprendo così la strada a nuove possibilità terapeutiche.

...

Fonte

lunedì 1 febbraio 2010

Medicina: bene barolo in botti rovere

Legno quercia rilascia sostanze utili contro ipertensione


(ANSA) - ROMA, 28 GEN - Non e' solo il vino rosso ad aiutare i vasi sanguigni: il legno delle botti rilascia sostanze antiossidanti, afferma uno studio italiano. E' il caso del barolo invecchiato in botti di rovere, che ha dimostrato di essere molto piu' efficace nel dilatare i piccoli vasi sanguigni rispetto a vini rossi e ai bianchi maturati in botti d'acciaio.

Fonte