domenica 29 agosto 2010

La salute vien mangiando in tavola le ricette del cuore

 CARDIOLOGIA / INTERATTIVO

"European cook book"  raccoglie primi, secondi e contorni a prova di coronarie. Menù di tutto il mondo con ingredienti sani e gustosi. Dal Congresso europeo di cardiologia il monito è chiaro: prevenire è meglio che curare. Dal licopene dei pomodori agli omega-3 di tonno e salmone, dalle proteine della soia agli anti-ossidanti del tè, i consigli da esperti dei fornelli per cibi e condimenti

...

Fonte

martedì 24 agosto 2010

Virus del Nilo torna in Europa Grecia in allarme: sette vittime


Virus del Nilo torna in Europa Grecia in allarme: sette vittime  

La malattia viaggia sulle ali della zanzara e degli uccelli migratori e in 8 infezioni su dieci non manifesta sintomi. Il focolaio in Macedonia ha fatto registrare 77 casi di contagio dall'inizio di agosto tra persone con ridotte difese immunitarie. Gli esperti italiani: "Pochi rischi, ma occorre fare prevenzione"

...

Fonte

sabato 21 agosto 2010

Cervello: invecchia meno se il cuore è forte

Non sono solo i libri a mantenere giovane il cervello, ma anche il movimento. Più il cuore è allenato, infatti, più si può rallentare l'invecchiamento cerebrale. Lo dimostra uno studio condotto dai ricercatori della Boston University (Usa) e pubblicato sulla rivista "Circulation", che ha coinvolto 1500 persone. L'equipe ha riscontrato che il cervello, con il passare degli anni, si rimpicciolisce. In particolare, la ricerca dimostra che un battito cardiaco più lento è spesso collegato a un ridotto volume cerebrale in un terzo delle persone esaminate. Un processo che, quindi, potrebbe rallentare se il cuore riuscisse a pompare sangue al meglio. Un ridotto flusso sanguigno, infatti, porta ad una minore ossigenazione del cervello e ad un più basso nutrimento dei neuroni (cellule nervose).



Fonte: telesette

venerdì 20 agosto 2010

Per avere capelli morbidi e splendenti

Dopo il solito shampoo, versiamo sulla testa una brocca d'acqua in cui abbiamo fatto bollire una manciata di prezzemolo. Nessuna paura se l'acqua, dopo averla filtrata, risulterà un pò verdina. Ai capelli biondi darà un riflesso cenere e a quelli bruni, invece, una maggiore intensità di colore.

Fonte: Telesette

martedì 17 agosto 2010

Dalla sedia all'aratro, impara le posizioni dello yoga

Insonnia, diabete, cuore, sclerosi. La disciplina, nelle sue varianti, è sempre più usata anche dalla medicina ufficiale. Ecco come eseguire correttamente gli esercizi più comuni

martedì 10 agosto 2010

Tisana per il mal di testa

Siete alla ricerca di un rimedio del tutto naturale che possa combattere il vostro fastidiosissimo mal di testa? Niente di più efficace di una bella tisana ai semi di girasole!
semi di girasole

Da una recente ricerca è emerso il forte potere lenitivo dei semi di girasole,  che se usati sottoforma d’infuso possono apportare notevoli vantaggi a chi soffre di mal di testa.

lunedì 9 agosto 2010

Nuova terapia contro l'Helicobacter responsabile di ulcere e gastriti croniche

Successo per la sperimentazione dei ricercatori romani di Cattolica e Gemelli. Si è riusciti a indebolire con un mucolitico la bio-pellicola che protegge il batterio dall'attacco degli antibiotici rendendo spesso inefficaci le cure.

ROMA - Sono le arrabbiature e lo stress, proverbialmente, a far venire l'ulcera. Nella realtà, il responsabile è un batterio arcinoto dal nome esotico e dalla forma a spirale: l'Helicobacter Pylori. Questa "creatura" è presente nello stomaco di metà della popolazione mondiale, ma se nella gran parte dei casi è innocuo, in alcuni è causa di ulcera e di buona percentuale delle gastriti croniche. Per chi soffre di queste patologie, una terapia innovativa è stata sperimentata con successo in Italia dai ricercatori della Cattolica-Policlinico Gemelli, il cui studio è stato pubblicato sulla rivista internazionale Clinical Gastroenterology and Hepatology.

...

Fonte

giovedì 5 agosto 2010

Il sonno perfetto dura sette ore

Chi dorme 9 ore o più avrebbe una predisposizione di una volta e mezza superiore per le malattie cardiache

MILANO - Né troppo, né troppo poco: la quantità ideale di ore trascorse tra le braccia di Morfeo equivale a sette, numero perfetto per il giusto riposo. Dormire meno, come è noto, può essere molto pericoloso, a dispetto dei traguardi minimi di noti personaggi e statisti (si dice che Andreotti, la Thatcher o, per essere più attuali, lo stesso Berlusconi dormano solo 4 ore a notte). Ma anche esagerare con le dormite non è per nulla salutare, al di là dei luoghi comuni, e oltre a rimbambire un po', lasciando una sensazione di ottundimento, pare sia decisamente sconsigliabile dal punto di vista medico, incidendo soprattutto sulla salute cardiovascolare.

...

Fonte

lunedì 2 agosto 2010

Alle zanzare piacciono gli alti e le grasse e 14 persone su cento sono immuni

Teorie

Gli esiti di una ricerca dell'università di Aberdeen condotta sulle rive del celebre lago di Loch Ness: gli insetti scelgono le loro vittime attirate da sostanze prodotte dalla pelle e dall'alito. Chi non viene punto è perché "portatore" di repellente naturale

ROMA - Non è questione di sangue, più o meno dolce. Sono altre le ragioni per cui le zanzare pungono una persona piuttosto che un'altra. I ricercatori scozzesi dell'università di Aberdeen, ad esempio, hanno scoperto che tra le vittime predilette dell'insetto regina dell'estate ci sono le donne in carne e gli uomini alti di statura, mentre ci sono dei fortunati che gli risultano del tutto sgraditi.

...

Fonte