venerdì 27 aprile 2012

Cucinare senza sale? Le ricette degli chef

di ELVIRA NASELLI
Di quanto sale abbiamo bisogno? In realtà di poco più di quello che è già contenuto naturalmente negli alimenti. E invece superiamo di gran lunga la dose fisiologicamente necessaria in condizioni normali, aggiungendone di continuo nelle preparazioni di tutti i giorni: si calcola infatti che un adulto ingerisca di media circa 10 grammi al giorno di sale alimentare (corrispondente a 4 grammi di sodio), una quantità dieci volte superiore a quella suggerita.

In questi giorni a Venezia, alla quarta edizione di "Gusto in Scena", presso la Scuola Grande di San Giovanni Evangelista, si è discusso di "Cucinare con, cucinare senza sale" e, con l'occasione, molti tra gli chef più noti del nostro paese hanno presentato le loro ricette "senza".

Il ministero della Salute - che ha patrocinato l'evento - già da tempo suggerisce la limitazione dell'uso di sale nella nostra dieta e la sostituzione in ogni caso con sale iodato, utile per prevenire le patologie tiroidee molto diffuse nel nostro paese. Si usa già sale iodato nelle mense scolastiche e dei luoghi di lavoro, si sono firmati accordi con i panettieri per ridurre la quantità di sale nel pane che consumiamo ogni giorno, molte aziende alimentari offrono prodotti a basso contenuto di sale.

Continua qui

Nessun commento: