Cresce tumore al polmone, colpa 8 volte su 10 del fumo

In tutto il mondo mese per sensibilizzare su rischi

Cresce tumore al polmone, colpa 8 volte su 10 del fumo  

ROMA - Novembre 2012 e' in tutto il mondo il 'Lung Cancer Awareness Month' o mese della sensibilizzazione per il tumore al polmone: responsabile di quasi il 30% di tutti i decessi per cancro nel mondo ed e' in grado di uccidere piu' delle forme di cancro, al colon, al seno e alla prostata messi insieme. E in Italia sono 38.000 i casi previsti solo nel 2011, 45mila casi nel 2020 e 51.500 nel 2030. Ma se ne parla poco e i pazienti vengono 'colpevolizzati' togliendo alla diagnosi la piena compassione che circonda altre forme tumorali. Il quadro, le prospettive terapeutiche e i consigli di Giorgio Vittorio Scagliotti oncologo dell'Universita' di Torino. I fondi destinati alla ricerca di soluzioni per il tumore al polmone sono meno cospicui di quelli per altre tipologie di malattie oncologiche, nonostante i dati americani sull'incidenza ci dicono che una donna su 16 e un uomo su 13 svilupperanno nel corso della loro vita questo tipo di tumore e solo negli USA verra' diagnosticato a 226mila persone. I dati europei ci dicono che al tumore al polmone sono attribuibili circa 252mila decessi nel 2012.

Continua qui

 

Commenti