Giornata Mondiale senza Tabacco: aumentano le fumatrici. Ecco tutti i numeri del fumo in Italia

L’Istituto Superiore di Sanità (ISS) rilascia il Rapporto sul fumo in Italia. Dopo anni di tendenza in discesa, le donne invertono la marcia e si dimostrano accanite fumatrici, nonostante la maggiore informazione sugli innumerevoli danni del fumo. Svaporano le e-cig


Dal Rapporto sul fumo in Itala, dell'ISS, si scopre che le donne soni le fumatrici più accanite. Foto: ©photoxpress.com/Oleg Kulakov
E pensare che la tendenza era in discesa, a dimostrazione che, forse, le Campagne d’informazione sui danni del fumo a qualcosa erano servite. A rompere le uova nel paniere sarebbero però le donne che, al contrario degli uomini, si dimostrano per nulla intenzionate a buttare la sigaretta. E, per la prima volta dopo 5 anni si inverte il trend di consumo. Lo fa sapere l’ISS nel suo Rapporto sul fumo in Italia, un’indagine Doxa effettuata nei primi mesi del 2014 per conto dell’ISS e in collaborazione con l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri.

Continua qui 


Fumare o esporsi al fumo passivo fa perdere l’udito

 

 

Commenti