lunedì 23 novembre 2015

Il freddo accelera la crescita delle cellule tumorali?

Vivere in ambienti freddi favorirebbe una diffusione più rapida dei tumori all'interno dell'organismo.

 

Esseri costretti improvvisamente a vivere in ambienti freddi non aiuterebbe i malati di cancro a combattere le cellule tumorali, anzi ne favorirebbe una diffusione più rapida all'interno dell'organismo. L'esposizione al freddo dunque peggiorerebbe tutti i tipi di neoplasie.

A darne notizia è un team di ricercatori del Roswell Park Cancer, che avrebbe dimostrato come topi malati, portati a temperature prossime o inferiori ai 20°C, peggiorassero sensibilmente a causa di una diffusione più rapida del tumore.

I topi invece lasciati tranquillamente a temperature vicine a 30°C riuscirebbero a sopravvivere più a lungo. In pratica i topi esposti ad uno sbalzo termico di 8-10°C erano sottoposti ad uno stress da freddo, prodotto magari dalla cellula tumorale stessa, per aiutare la propria sopravvivenza. In questo modo peggioravano molto rapidamente.

Continua qui

Nessun commento: