Diuretici naturali per dimagrire velocemente

Diuretici naturali per dimagrire velocemente: vediamo quali sono. A volte siamo vittime di un certo gonfiore, che minaccia la nostra forma fisica e non ci rendiamo conto che non si tratta soltanto di perdere peso, ma anche di mangiare quei cibi giusti, che possono favorire la diuresi. Il problema potrebbe essere costituito proprio dalla ritenzione idrica. Come rimediare? Ci sono alcuni alimenti che non dovrebbero mai mancare nella nostra dieta e che si rivelano essenziali per depurare l’organismo e per aiutarlo a ritrovare un equilibrio adeguato. Ecco alcuni consigli utili.

1. Anguria

L’anguria, dalle molte proprietà benefiche, possiede un alto contenuto di acqua ed è un diuretico naturale. Contiene anche il licopene, che è un antiossidante capace di prevenire i danni causati dai radicali liberi. Gli amminoacidi dell’anguria aiutano ad allargare le vene, facendo scorrere con più libertà i liquidi.

2. Carota

Molto utile è la carota per disintossicare l’organismo. Tra gli ortaggi si può considerare uno dei migliori diuretici naturali. Questo vegetale riesce ad accelerare il metabolismo e, grazie a tutte le vitamine e ai sali minerali di cui è ricco, apporta numerosi benefici.
3. Melanzana

Anche la melanzana ha un ricco contenuto di acqua, che migliora la circolazione. Inoltre questo ortaggio è ricco di flavonoidi, che agiscono come veri e propri antinfiammatori naturali.
4. Ananas

La caratteristica principale dell’ananas è quella di rendere digeribili anche le proteine più complesse. Per questo il frutto è indicato anche per chi soffre di problemi digestivi. Tutto merito della bromelina, un particolare enzima.

5. Carciofo

Il carciofo favorisce la secrezione biliare e la diuresi. L’organo che più trae beneficio da questo diuretico naturale è il fegato, perché questo ortaggio aiuta la digestione.
 
6. Asparagi
 
Gli asparagi sono molto diuretici grazie al loro contenuto di asparagina, un amminoacido. Attraverso il consumo di questi ortaggi è possibile liberarsi dalla ritenzione idrica causata dalla sindrome premestruale. Inoltre gli asparagi sono ricchi di fibre che aiutano l’intestino ad eliminare le tossine.
Continua qui



Commenti