giovedì 21 luglio 2016

Ortoterapia – I benefici del giardinaggio sulla salute

Prendersi cura delle piante,  fare l’orto e il giardinaggio hanno dei profondi effetti nel corpo e nella psiche tanto che è stata chiamata ortoterapia. Gli scienziati stanno cominciando a studiare e definire i benefici dei giardini terapeutici




I ricercatori sono giunti alla conclusione che il giardinaggio è davvero benefico per la salute. Negli ultimi anni c’è stato un riconoscimento del del potere del contatto con la natura, in particolare con le piante, da parte della scienza tanto che è nato un nuovo ambito disciplinare che studia ed applica i benefici della natura sull’uomo: la terapia orticolturale o ortoterapia.
 
In particolare studi recenti hanno dimostrato che prendersi cura delle piante è:
  • Antidolorifico: riduce il dolore
  • Potenzia il cervello: migliora l’attenzione e la memoria
  • Normalizza la pressione sanguigna.
  • Rilassa: riduce lo stress, calma la mente e scarica il nervosismo
  • Riduce il bisogno di psicofarmaci
  • Benefico per gli anziani: allontana le malattie degenerative (demenza, Alzheimer, ecc)
La terapia orticolturale è applicata con successo in tutto il mondo in ospedali, scuole, carceri, cliniche private, ma non è un’invenzione moderna. Nell’antico Egitto i dottori di corte prescrivevano ai loro pazienti, malati di mente, lunghe passeggiate nei giardini del palazzo del faraone. Più di 2000 anni fa i cinesi Taoisti costruivano i giardini nella convinzione che l’ambiente avesse benefici effetti sulla salute. San Bernardo di Chiaravalle insegnava che il monastero doveva possedere un frutteto dove far passeggiare gli ammalati. Gli infermi stanchi per la passeggiata si siederanno, diceva, sul bordo dei grandi bacini e si divertiranno osservando i movimenti dei pesci.

Già avevamo descritto i benefici del passeggiare nella natura o di abbracciare gli alberi, ma ora gli studiosi hanno riscontrato benefici nel giardinaggio.

Continua qui

Nessun commento: