martedì 6 dicembre 2016

Anche una sola sigaretta al giorno fa male, non c'e' un limite sicuro

Il rischio sale del 64% rispetto a chi non fuma affatto

 


Non c'è un livello di fumo che è possibile considerare sicuro. Anche fumare in media meno di una sigaretta al giorno nell'arco della vita porta a un maggiore rischio di morte prima di chi non ha mai fumato, a causa del tumore del polmone, di problemi respiratori o cardio-vascolari. Emerge da una ricerca del National Cancer Institute, parte del National Institutes of Health americano, pubblicata su Jama Internal Medicine. Gli studiosi hanno esaminato i dati relativi a 290mila adulti, arruolati in uno studio sulla salute e la dieta. Tutti avevano un'età compresa tra i 59 e gli 82 anni. I partecipanti sono stati 'interrogati' circa i loro comportamenti relativi al fumo in nove periodi della loro vita, a cominciare da prima del raggiungimento dei 15 anni per terminare, in quelli anziani, ai 70 anni.

Continua qui

Nessun commento: