venerdì 2 marzo 2018

La dieta vegetariana o vegana è pericolosa per le donne incinte: “Causa un deficit di vitamina B12”

L’allarme arriva dagli ospedali pediatrici Bambino Gesù di Roma e Meyer di Firenze: «La vitamina contenuta negli alimenti di origine animale ha un ruolo fondamentale nello sviluppo del sistema nervoso centrale e il suo fabbisogno aumenta in gravidanza»


Fabio Di Todaro
I numeri, in valore assoluto, sono ancora bassi: perché si tratta di una malattia rara. «Ma è la crescita a destare allarme», affermano gli esperti in merito ai casi di deficit di vitamina B12 riscontrati tra le donne italiane in gravidanza: di tre volte superiori a quelli registrati fino a due anni fa. Dai 42 casi del 2015, si è passati infatti ai 126 del 2016: questi i dati snocciolati dagli esperti degli ospedali pediatrici Bambino Gesù di Roma e Meyer di Firenze, che attraverso lo screening neonatale esteso hanno individuato negli errati regimi alimentari delle madri uno dei motivi del deficit dell’importante vitamina. Nello specifico, nell’adesione alle diete vegane e vegetariane non supportate in maniera adeguata, sposate nonostante l’altolà posto alcuni mesi fa dai pediatri italiani.

Continua qui

Nessun commento:

Invecchiamento: nelle mele scoperta molecola in grado di rallentarlo

L’invecchiamento è un processo ineluttabile, cui nessuno tuttavia intende rassegnarsi. In una società sempre più anziana, ma non necessar...