IL VISO RIFLETTE LA SALUTE DEGLI ORGANI


Lo specchio è spesso l’incubo di molti, eppure imparare a fare amicizia con la propria immagine riflessa può essere un ottimo modo per leggere dei messaggi sulla propria salute.
Il volto è infatti in grado di fornire dei segnali non verbali sul benessere; lo stato della pelle, ad esempio, rivela molto di quello che succede all’interno dell’organismo, sia fisicamente che emotivamente.
I terapeuti che praticano la Medicina Tradizionale Cinese hanno usato l’analisi del viso come strumento diagnostico per secoli, mettendo in correlazione specifiche aree del viso con gli organi e gli stati emotivi.
Perciò, quando si presenta un brufolo ricorrente nello stesso punto del mento oppure si ha la fronte sempre arrossata, la pelle potrebbe voler cercare di comunicare l’esistenza di un problema di salute più profondo.
Nel 1800 Wilhelm Schuessler, omeopata tedesco, introdusse per primo questa nuova scienza, basata sulla diagnosi del viso utile a valutare lo stato di salute di un individuo. Egli era convinto che determinate espressioni facciali potessero rivelare informazioni molto profonde. Da allora, la medicina naturale ha sviluppato specifiche linee guida per eseguire la diagnosi facciale, in maniera da poter trarre conclusioni sulla condizione fisica dei pazienti in maniera molto rapida.
Oggi i testi medici contengono comunque specifiche descrizioni dei sintomi facciali legati a determinate condizioni.
Le guance sono legate allo stomaco e ad alcuni aspetti del sistema respiratorio: così, una leggera eruzione cutanea potrebbe indicare che il corpo richiede ossigeno ed è necessario lavorare per approfondire il respiro.
La bocca si correla allo stomaco e all’intestino: eventuali macchie o decolorazioni potrebbero segnalare una lenta attività intestinale, gonfiore o scarso appetito.
Delle gengive sanguinanti indicano acidità di stomaco, mentre le labbra secche sono il segno evidente di disidratazione.
I reni e la vescica compaiono sul mento. Qualsiasi tipo di squilibrio ormonale solitamente si presenta qui. Se una persona adulta presenta una congestione intorno al mento, c’è una buona probabilità che i reni siano sotto pressione e costretti agli straordinari.
La fronte è correlata a diversi organi, compresi cuore, intestino tenue e vescica. I segnali di congestione segnalano sempre una cattiva disintossicazione, mentre un colorito rosso potrebbe indicare che il sistema digerente necessita di aiuto. Il fegato si trova sopra le sopracciglia. L’abuso di alcol e l’accumulo di tossine si presentano sempre in questa zona.

Commenti