Bacche di Ginepro – Disintossica i reni e disinfetta le vie urinarie


Come preparare la tisana di bacche di ginepro che scioglie i calcoli renali, disintossica e rafforza i reni ed ha benefici per le articolazioni e cistite
L’albero del ginepro è diffuso nelle zone di montagna dove produce le sue famose bacche che sebbene siano usate in particolari ricette in cucina, in realtà hanno delle potenti proprietà curative ben note alla scienza erboristica.
La rivista medica Pharmacognosy Research afferma che le bacche di ginepro sono grandi antiossidanti per il corpo che possono aiutare a combattere i radicali liberi, spesso responsabili di molte malattie e dell’invecchiamento. Hanno anche proprietà antibatteriche, antivirali, diuretiche e antisettiche che le rendono estremamente utili per alleviare le condizioni di salute associati ai reni, vescica e al tratto urinario.
Le bacche di ginepro aiutano l’eliminazione dell’acido urico presente in elevata quantità in molte malattie come la gotta, la calcolosi urinaria e i reumatismi.
E’ stato anche approvato da studi medici universitari che i pazienti affetti da diabete a cui sono state somministrate le bacche di ginepro hanno avuto una diminuzione del tasso glicemico per una stimolazione della secrezione di insulina.

Le Bacche di Ginepro disintossicano i reni

Quando si è vissuto esperienze traumatiche di forte paura e si è consumato molti cibi acidificanti come zucchero e farine raffinate, molta carne e latticini, coca-cola e bevande gassate, i reni smettono di funzionare correttamente e le tossine si accumulano nel corpo. Nel giro di poco tempo sorgeranno problemi di salute come dermatite, mal di schiena, debolezza, irritabilità ed altri sintomi di reni affaticati. Inoltre si possono formare dei calcoli renali ed infezioni alle vie urinarie. Le bacche di ginepro, insieme ad una dieta sana, sono enormemente efficaci per drenare le tossine, lavare i reni e disinfettare le vie urinarie.

Continua qui

 

Commenti