giovedì 4 febbraio 2010

I difetti nascono nel cervello. E’ la sindrome del ‘brutto anatroccolo’

Chi si vede brutto fino a fare del proprio aspetto fisico un'ossessione patologica ha un 'baco' nel cervello, che gli fa percepire in modo distorto il proprio volto e il proprio corpo. Lo afferma una ricerca pubblicata sulla rivista Archives of General Psychiatry
Se davanti allo specchio non ci sentiamo belli la colpa può essere di un disturbo psichico. Si chiama dismorfofobia o disturbo dismorfico corporeo e un gruppo di psichiatri diretti da Jamie Feusner della David Geffen School of Medicine, dell'Università di Los Angeles, hanno scoperto che il loro cervello elabora l'immagine del proprio volto in modo ingannevole, con un'attività alterata sia nei centri della visione sia nel sistema frontostriatale. Quel legato ad altre patologie compulsive come il gioco d'azzardo patologico.

...

Fonte

Nessun commento: