giovedì 22 novembre 2012

Troppe "lampade" possono nuocere alla salute

Il rischio di un tumore alla pelle è proporzionale alla frequenza: più sedute si fanno, più è probabile, specie se si comincia da giovani. Negli ultimi 20 anni, in Italia, l'incidenza del melanoma cutaneo è aumentata di oltre il 4% all'anno in entrambi i sessi. L'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro ha evidenziato come le radiazioni ultraviolette di origine solare o da sorgenti artificiali, come lampade e lettini abbronzanti, sono il principale fattore di rischio per questa neoplasia.

La Lega tumori provinciale ha lanciato la campagna di prevenzione "Abbronzàti è bello, informàti è meglio". L'obiettivo è duplice. Da un lato quello di infomare i cittadini su questi rischi.

Continua qui

Nessun commento: