Metà della popolazione porta con sé un virus intestinale sconosciuto

Scienziati scoprono che ben la metà della popolazione mondiale ospita nel proprio intestino un virus che era fino a oggi sconosciuto e che è stato collegato a obesità, diabete e altre malattie dell’apparato gastro-intestinale
 
Ricercatori scoprono un nuovo (vecchio) virus che avrebbe già infettato l'intestino di metà della popolazione mondiale. Foto: ©photoxpress.com/Valentin Mosichev
E’ un virus che nessuno conosceva. Ma pare sia decisamente diffuso, dato che ha già infettato la metà della popolazione mondiale. Si chiama “crAssphage” ed è noto per infettare una delle specie batteriche intestinali più comuni, i batteroidi. Questi batteri si ritiene siano collegati a obesità, diabete e altre malattie dell’apparato intestinale.

Continua qui

Commenti