venerdì 8 agosto 2014

E’ confermato: una carenza di vitamina D aumenta più del doppio il rischio di demenza

La carenza di vitamina D è stata definitivamente associata a un sostanziale aumento del rischio di demenza e malattia di Alzheimer nelle persone anziane. I risultato del più grande studio di questo genere.


E’ tempo di vacanze e possibilità di stare all’aperto e al Sole. Approfittiamone dunque, perché è proprio esponendosi alla luce solare che possiamo sintetizzare una preziosa vitamina quale è la vitamina D.Preziosa per molte funzioni dell’organismo, se carente, questa vitamina oggi è stata definitivamente associata a un sostanziale aumento del rischio di sviluppare la demenza o la temuta malattia di Alzheimer.

Continua qui

Nessun commento: